Piscine Biodesign

Un attento giardiniere non può non rimanere affascinato dai giochi dell’acqua in giardino, dai laghetti che movimentano ed animano uno spazio verde; spesso in passato ci siamo prodigati nella costruzione di qualche laghetto, ma devo dire con scarsi risultati, alla fine divenivano degli specchi d’acqua pieni di insetti e di acqua maleodorante e morta.
Non siamo mai stati dei costruttori di Piscine e non era nostra intenzione diventarlo, ma quando due anni fa ci hanno proposto di diventare distributori dei laghetti Biodesign , dopo un’attenta analisi del prodotto, non abbiamo esitato ad accettare.

 

La nostra esperienza nella costruzione di giardini, la nostra predisposizione nell’associare elementi freddi quale la pietra, ad elementi vivi quali le piante ed altri elementi ci ha reso entusiasti del prodotto che andiamo a proporvi.
I Laghetti Biodesign hanno forme del tutto naturali, per la loro costruzione non viene eseguita nessuna opera muraria, ogni laghetto è personalizzato e si inserisce perfettamente nell’ambiente naturale circostante, la temperatura dell’acqua si mantiene più temperata rispetto ad una piscina normale, immergersi è piacevole, le sue sponde di sabbia di marmo, ricordano spiagge marine, è tutto cosi naturale che niente appare artificiale.
L’innovazione brevettata Piscine Biodesign consente di soddisfare qualunque tua esigenza, il gusto estetico ed il paesaggio con il tuo bisogno di benessere. Il marmo modella la forma rendendola levigata ed elegante, oppure bucolica e completamente naturale.
Un lago balneabile naturale che impreziosisce il giardino in tutte le sue stagioni.
La realizzazione delle piscine e la costruzione del lago balneabile si compone di quattro fasi:

Scavo del terreno: questo scavo viene sagomato in base alle necessità del cliente con spiagge, zone perimetrali, nel terreno non vengono fatti consolidamenti artificiali.
Impianti idraulici di filtrazione: per la filtrazione è stato scelto il sistema a elettrolisi che consiste nell’immissione nell’acqua di normalissimo sale, che attraverso particolari attrezzature viene trasformato in ipoclorito di sodio, uno sterilizzante che mantiene l’acqua perfettamente trasparente.
Impermealizzazione: prima dello strato impermealizzante viene steso un tessuto protettivo, una volta posato vengono posizionati liner impermealizzanti, che rappresentano il meglio della tecnologia, elasticità e durata nel tempo.
Resinatura del marmo: l’ultima operazione è la resinatura del marmo che viene mischiata con apposite resine e forma uno strato solido e di grande qualità estetica.

Non esitare a contattarci effettuiamo sopralluoghi e progettazione gratuita.